Bonus Energia 2010

La categoria

25/06/2010

 

E’ operativo il bonus gas, una nuova misura sociale introdotta dal Ministero dello Sviluppo economico a sostegno di alcune categorie di reddito, le cui modalità sono state definite dall’Autorità per l’energia.
   
Il bonus potrà essere richiesto dall’ 11 gennaio 2010, presentando domanda presso questo Comune; le domande presentate entro il 30 aprile 2010 hanno valore retroattivo al 1° gennaio 2009.

Possono accedere al bonus per la fornitura nell’abitazione di residenza i clienti domestici con indicatore ISEE  non superiore a 7.500 euro, nonché le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro.

In presenza di questi requisiti, può  richiedere l’agevolazione anche chi utilizza impianti di riscaldamento condominiali a gas naturale.
Per richiedere il bonus è prevista un’apposita modulistica:

 

Il valore del bonus gas sarà differenziato:

  • per zona climatica, definite dall’articolo 2 del D.p.R. 26 agosto 1993, n. 412  che individua il Comune di Cosoleto nella zona climatica “D”;
  •  per tipologia di utilizzo (solo cottura cibi e acqua calda, o solo riscaldamento, oppure cottura cibi più acqua calda e riscaldamento);
  • per numero delle persone residenti nella medesima abitazione.

 

Ammontare del bonus gas per clienti domestici

Zona climatica “D” (€/anno)

Famiglie fino a 4 componenti

 

§ Acqua calda sanitaria e/o cottura

25

§ Riscaldamento

75

§ Acqua calda sanitaria e/o cottura, più riscaldamento

100

Famiglie oltre 4 componenti

 

§ Acqua calda sanitaria e/o cottura

40

§ Riscaldamento

105

§ Acqua calda sanitaria e/o cottura, più riscaldamento

145

 

Il diritto ha una validità di 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere l’eventuale rinnovo, il consumatore dovrà presentare una domanda accompagnata da una certificazione ISEE aggiornata, che attesti il permanere delle condizioni di disagio economico.

Il bonus è riconosciuto indipendentemente dal venditore con cui è attivo un contratto di fornitura, perciò continua ad essere valido anche in presenza di un cambio di fornitore, così come di un cambio della residenza del cliente che ha presentato la richiesta.

Per la consegna delle istanze ed informazioni rivolgersi alla Dott.ssa Italiano c/o l’Ufficio Tecnico il Lunedì e mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 11:00.

                                                                           

 

 

 

indietro

torna all'inizio del contenuto